Il bosco

Perché creare un boschetto privato

Annunci

Se lo spazio esterno ve lo consente create un piccolo bosco privato. Bastano poche piante ad alto fusto come tigli, lecci, ippocastani che pian piano creeranno un’oasi di fresco e di ombra dove rifugiarsi a respirare a pieni polmoni.

20170603_093517Se poi piantate delle bulbacee che tendono ad inselvatichire, tipo gli anemoni di campo o le violette e i ciclamini, ogni anno, a primavera o in autunno, avrete un sottobosco fiorito.

Nel sottobosco l’erba cresce di meno e la manutenzione si riduce. Sta poi a voi decidere quando e se potare un po’ gli alberi. A me piace l’effetto naturale.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...