La siepe

Un scelta impegnativa è quella di delimitare i confini del proprio giardino con una barriera visiva realizzata con piante arbustive. Se la necessità è dettata dal bisogno di privacy va valutata la posizione della siepe perché, se il vicino si trova più in alto rispetto alla proprietà, non servirà a molto mettere la siepe.

20170530_121147

Un altro problema sono i costi: se il confine si dispiega per molti metri lineari bisogna farsi due conti perché le piantine costano; non vi fate condizionare dal bisogno di vedere subito una siepe alta e folta, ma partite da piantine piccole in vaso e lo dico per esperienza perché noi prendemmo piante radicate in zolla di circa 80 cm. che si seccarono quasi tutte. Per fortuna, dopo averle tagliate a 10 cm. da terra, ricominciarono a vegetare, ma fu come se avessimo fatto delle talee le quali, se scelte da principio, avrebbero avuto un costo molto più basso.

20170602_084859.jpg

Le piante da scegliere seguono un po’ le mode; la mia valutazione fu che, se ce la facevano a sopravvivere in autostrada, allora potevano andare bene anche per noi. Scegliemmo il pitosforo, profumato e resistente, come pure l’alloro mentre il lauro ceraso, dalle foglie molto ornamentali, è più delicato e soffre il caldo intenso fino a seccarsi ed è più adatto per piccoli giardini dove può essere curato con più attenzione. Adesso va di moda la photinia, anch’essa resistente e con belle foglie che all’apice diventano rosse; molto facile da potare.

20160801_182638

I viburni rifiorenti sono profumatissimi, ma si ammalano facilmente ed il legno tende ad indurire, quindi le potature sono meno agevoli. Ormai me ne sono rimasti pochi esemplari.

In conclusione, nel realizzare un giardino, entrano in gioco molte variabili delle quali il costo ha la sua importanza, ma va visto tutto in prospettiva ed è fondamentale che, dove si spende di più, deve essere anche per un investimento duraturo. Tenete sempre presente che le siepi devono resistere alla siccità e fate scelte di conseguenza; se piantate in autunno inoltrato beneficeranno delle piogge. Infine tenete puliti i cigli sulla strada – anche se compete all’amministrazione pubblica – per evitare che un mozzicone di sigaretta mandi in fumo la vostra bella siepe ed il vostro investimento.

2 commenti

    • Il rosmarino è adatto a panorami mediterranei, altrimenti appare disordinato. Ogni scelta dipende anche dal contesto e da quanti metri si devono coprire. Tornando al rosmarino, ho avuto cespugli molto belli, eccessive potature li hanno distrutti.

      Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.