Composizione con piante officinali (2)

Questa raccolta di piante officinali è stata fatta il giorno prima del 24 giugno, San Giovanni. Si dice che in questa giornata queste piante (tutte le piante officinali) esprimano il loro massimo potenziale. Peccato che io le abbia usate per realizzare composizioni.

Riassumo le proprietà delle piante fotografate.

🌿☘🍀🌿

Malva

La malva (Malva sylvestris) è una pianta appartenente alla famiglia delle Malvaceae e originaria probabilmente del Nordafrica. Grazie alle sue proprietà emollienti e antinfiammatorie, la malva è utile contro la tosse, ma anche per regolare la funzione dell’intestino.

Iperico

L’iperico (Hypericum perforatum) è una pianta della famiglia delle Hypericaceae. Le sue sommità fiorite sono ricche di flavonoidi e svolgono un’azione antidepressiva e sedativa.

Lavanda

La lavanda è una pianta aromatica utilizzata da sempre per le sue innumerevoli proprietà.

La lavanda trova infatti impiego in numerosi disturbi legati all’apparato digerente e respiratorio, calma il mal di testa e i dolori muscolari, ha effetto rilassante, purifica la pelle e lenisce le irritazioni.

 

 

 

Rosmarino

Il rosmarino è una pianta dall’azione afrodisiaca, utile anche come rimedio contro raffreddore, tosse e depressione.

Salvia

La Salvia Officinalis e la Salvia Tomentosa possiedono particolari proprietà e vengono utilizzate in ambito fitoterapico. La salvia di queste specie svolge attività astringente, antinfiammatoria dell’area orofaringea, spasmolitica, coleretica, emmenagoga, antimicrobica e antiossidante. Inibisce la secrezione lattea e normalizza la secrezione del sudore.

Trifoglio dei prati

Il trifoglio è il più potente fitoestrogeno naturale. Dal trifoglio, infatti, si estraggono ormoni vegetali (fitormoni), in particolare estrogeni, validi per rallentare l’invecchiamento di cute e mucose.

Informazioni prese dal sito:

https://www.cure-naturali.it/

26 commenti

  1. E le frittelle di salvia sono terapeutiche per il palato 😂😜

    C’era una vecchia signora che ancora di recente usava i decotti di malva fatti in casa per varie infiammazioni. Io stessa ho usato le rose di mia suocera per farne l’acqua di rose da applicare sul viso come tonico.

    Piace a 2 people

    • L’efficacia di tante piante officinali ormai è dimostrata. La malva è potente per le infiammazioni intestinali. Per essere veramente efficaci è importante la quantità del principio terapeutico. Le case farmaceutiche sono riuscite a standardizzare il principio terapeutico. Io ne faccio uso e devo dire che di alcune ho avuto la prova dell’efficacia. Per esempio i fitoestrogeni sono efficaci per le vampate in menopausa.

      "Mi piace"

  2. bella composizione. L’iperico è il fiore di San Giovanni. Fiore bellissimo ma effimero. La siepe del vialetto d’accesso è iperico. Poi due cespugli di rosmarino enormi e profumati. Poi basta 😀
    Però la tua composizione è straordinaria per grazie e colore..
    Non sapevo delle proprietà del trifoglio da prato, che cresce rigoglioso tra l’erba, viole e margherite.

    Piace a 2 people

Rispondi a Non Solo Campagna - Il blog di Elena Cancella risposta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.