Ti pago dopo 300 copie: cosa dice un’esperta

Il parere della giornalista Chiara Beretta Mazzotta

35 commenti

  1. Allora la grande editoria da percentuali agli autori minime dunque questi campano d’altro
    I piccoli editori sono per lo più librai con il pallino della scrittura che si accordano con o tipografi e scoprono che diventare autore è facile editori lo è di più
    In genere stampano per professori universitari piccoli autori certosini e tesi di laurea
    Da diversi anni i saloni del libro li riuniscono e presentano
    Ho visto libri stampati da sola piccoli editori più belli e interessanti che nella grande editoria
    Ti fanno una percentuale anche per le prime cento e poi via via più cospicue se sei un prof e imponi i tuoi testi agli studenti il gioco è fatto

    Piace a 2 people

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.