Osservare, concatenare e dedurre (2019)

Chi mi segue da tempo ricorderà il mio esperimento che consisteva nel buttare letteralmente dei pomodorini freschi in un vaso di terra e aspettare la germinazione. L’esperimento partiva dall’osservazione che la natura fa così per produrre nuovi esemplari, non zappa, non prepara il terreno, non interra i semi; li fa cadere dalla pianta madre e lascia fare il suo corso. Quest’anno ho riprovato con i pomodorini e con i peperoncini.

Ecco le mie belle piante anche quest’anno. Anzi, di piantine di pomodoro ce n’erano una ventina, ma non le ho travasate: già così non ce la facciamo a finirli.

Pomodori Picadilly
Peperoncino

26 commenti

  1. Sai ma le voluzione porta a capire che i semi vanno lavati ed essiccati al sole la terra arata e concimata il tuo risultato è da balcone potevi ottenere di meglio, mia madre metteva i semi a putrefare prima dovevano fare una muffa sopra e da secchi li faceva germogliare nella maglia di lana vecchia e caldo umida di mio padre, credo di avertelo scritto lo scorso anno poi preparava il terreno setacciato nel semenzaio che è una serra raso terra,m che fatica spiegare ai nuovi contadini blogger……voglio un gatto per questa spiegazione a noleggio per un mesè…..

    Piace a 1 persona

  2. Sì però. “La natura funziona così” va benissimo se lo fai per gioco. Se ci devi vivere col piffero che così funziona. Non per niente già migliaia di anni fa si sono accorti che dovevano inventare l’agricoltura se ci volevano vivere e sfamare la famiglia. E poi studiarla e perfezionarla e fare incroci per migliorarla (già, i famigerati OGM. Migliaia di anni fa. Se parli di “tutto naturale no OGM” a qualsiasi perito agrario o laureato in agraria, convinta che esista qualcosa del genere, ci puoi scommettere che ti sghignazza in faccia).

    Piace a 1 persona

    • Certo che è come dici tu. Questo è a uso familiare per divertimento, se non nascono i pomodori vado a comprarli. Poi, i Piccadilly vengono da un lavoro selettivo di incroci. Quello che volevo mostrare è come avviene nella natura e se si vuole si può replicare. Su larga scala è un altro discorso. Al contrario, molti agricoltori neanche ci riflettono più. Io misi un pinolo in terra e venne una bella piantina di pino. Una di queste è un alto pino di quasi trent’anni che ho in giardino. L’agricoltore si meravigliò e io gli chiesi come avrebbe fatto lui. Mi rispose che sarebbe andato al vivavio. Oppure in un campo di camomilla i nipoti si meravigliarono che fossero quei fiori a essere utilizzati nelle bustine del supermercato. Neanche questo va bene. Oggi si sperimentano altri tipi di coltura senza terra proprio per aumentare la produzione e non sfruttare la terra e tutto questo è eccezionale. Ma per casa mia è stato in divertimento l’anno scorso decidere di raccogliere decine di pomodorini quasi ogni giorno fino alla metà di dicembre e non ho dovuto neanche fare trattamenti.

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.