Al sole

Finalmente un po’ di sole! Non che ne abbia troppo bisogno dopo l’abbuffata di quest’estate, ma dovevo fare qualche lavatrice e aspettavo una giornata adatta per stendere il bucato. Stamattina, dopo la colazione, ho provveduto subito e ho steso al sole le lenzuola, sempre con i miei gatti tra i piedi che mi guardano attoniti. Anche un po’ perplessi, mentre mi districavo tra grovigli di stoffa.

Capocciona
Calimero

50 commenti

  1. Questa bisogna proprio che te la racconti. Mentre andavo dal meccanico a vedere se la macchina era pronta, incrocio un gatto sul marciapiede: bello cicciotto, col pelo lucido, un gatto di casa ben curato, insomma, momentaneamente in libera uscita. Gli faccio una bella smiagolata, e quello si blocca di colpo, si butta per terra di schiena e comincia a contorcersi, tipo lap-dance, ma di un lascivo guarda, che neanche te lo immagini. Dopo un po’ si ferma, mi guarda, io rimiagolo e quello riparte come prima. E poi ancora una volta. Dopo la terza miagolata ho deciso che poteva bastare e mi sono riavviata, ma camminando all’indietro, per vedere cosa faceva, e lui ha fermato i dimenamenti, mi ha guardata, poi si è rialzato e si è a sua volta avviato, ma sopo due passi è tornato a voltarsi per vedere se per caso non avessi cambiato idea. Dopodiché ha ripreso a camminare in modo più deciso (sì lo so, sono una seduttrice che non ha eguali).

    Piace a 1 persona

    • Intanto complimenti per il “miagolese”, ti sei fatta capire bene. Inoltre il gatto non ha percepito ostilità perché altrimenti ti avrebbe mostrato la schiena inarcata e i peli tutti dritti. Non sempre si tratta di sensualità, a volte è solo disponibiltà a piccole scaramucce. Se era una gatto di casa era probabilmente castrato, ma non voglio toglierti l’illusione di essere una seduttrice di gatti…

      "Mi piace"

      • Poteva anche essere una gatta, no? Comunque per le lingue sono sempre stata parecchio dotata, una volta mentre passeggiavo su un sentiero in mezzo ai campi, dove abitavo prima, passando accanto a un campo con delle mucche che pascolavano mi sono messa a muggire. Dieci secondi dopo stavano muggendo tutte le mucche del paese. Allora mi sono messa ad abbaiare: stesso risultato! Per non parlare della volta che mi sono messa a miagolare al teatro di Marcello e mi sono trovata circondata da decine di gatti arrapatissimi. evo dire che quella volta mi sono messa parecchia paura. Comunque coi gatti mi succede spesso che miagolo in un certo modo e loro mi rispondono allo stesso modo, poi cambio verso e loro mi rifanno uguale anche quello, continuando così anche per qualche minuto.

        Piace a 1 persona

  2. Sì, sei davvero dotata, anche più di me. Io conosco solo il miagolese. Una volta è capitato che il mio Nerone, un gatto vigoroso e impavido, stesse appresso a Mimì, piuttosto concentrato nella sua attività di fecondatore, quando mi inquadrò nella sua visuale. Mi fece uno sguardo così esplicito che io, prima che mi agguantasse, lo dirottai su Mimì. Che fare, se uno seduce, seduce.

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.