Amanda e il bosco degli elfi di Gian Paolo Marcolongo

Tra i libri letti di recente c’è questo racconto fantastico di Gian Paolo Marcolongo (il blog è Newwhitebear), Amanda e il bosco degli elfi.

Premesso che sarebbe meglio leggere prima La Kitsune, Amanda e il bosco degli elfi ne è il sequel, perciò può anche essere letto a sé stante.

Per prima cosa devo dire che questo genere letterario è il più congeniale a Gian Paolo.

La lettura è agile, perché il suo stile è scorrevole e asciutto. La storia è ben congegnata.

La mia recensione su Amazon:

Chi dice che gli elfi non esistono? Finché ci saranno i boschi anche le loro creature fantastiche continueranno a esistere. Questa è una bella storia fantastica che fa da sfondo a una delicata e lunga storia d’amore tra i protagonisti, che va oltre la lontananza e la morte. Amanda è il frutto di questo amore, metà elfa e metà umana, che alla fine riuscirà a far pace con le sue due nature e a riunire la sua famiglia estesa.

Ricordo anche il libro scritto a quattro mani con Gian Paolo Marcolongo.

4 commenti

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.