Sotto la pergola

Da qualche giorno piove un bel po’ e non è possibile stare in giardino a godere della frescura mattutina, ma, fino a qualche giorno fa sostavo per un’oretta sotto la pergola di glicine oziando piacevolmente. Appena fuori casa i gatti si accorgono della mia presenza e mi vengono intorno. Ognuno prende il suo posto. Chi sotto la mia sedia, chi sul vecchio barbecue di pietra, chi continua a cacciare restando nei paraggi. Capocciona sta spodestando Calimero e viene più spesso vicina a me. C’è un tacito accordo per cui uno alla volta passano del tempo con me.

Capocciona è la più tranquilla e non va via se io sto sotto la pergola. Fa pulizia, dorme o si mette in posa, conscia a suo modo della propria bellezza.

P.S.: È facile oziare sotto la pergola dove a primavera c’è questo panorama, che mi ha ispirato il titolo e la copertina del mio ultimo giallo Il mistero di Villa dei glicini.

56 commenti

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.