Statistiche sconcertanti

Ieri WordPress mi ha avvisato che il mio blog stava avendo molto traffico.

Incuriosita ho controllato le statistiche e la situazione era quella che vedete nell’immagine allegata: il post con più visualizzazioni, ben 199, è quello intitolato Buona domenica!

Ora io dico… Ma a che serve scrivere tanti bei post, impegnarsi ogni giorno a trovare qualcosa da dire, se poi basta scrivere: Buongiorno, Buon sabato, Buona domenica e anche Buon pomeriggio e perfino Buonasera?

75 commenti

  1. Quanto ti capisco! Mi ricordo che qualche tempo fa avevamo pubblicato un piccolo articolo chiamato aggiornamento dove spiegavano brevemente che avevamo cambiato la grafica del blog. Abbiamo poi pubblicato tanti articoli, ma quello rimaneva quello con le visualizzazioni più alte.

    Piace a 1 persona

  2. Io ho sempre avuto il sospetto che si tratti di numeri falsi, o semplicemente inesatti.
    Per esempio, all’impennata di visite di post “secondari”, ho notato in contemporanea l’aumento di commenti di spam, o di visite da paesi stranieri assurdi (potevo avere in un giorno 70 visite da Hong Kong?).
    Per cui… numeri da prendere con le pinze.

    Piace a 2 people

  3. A me tra le visite maggiori c’è sempre lo stesso articolo su un tizio che scrive sui muri a Milano e nessuno sa chi è…si vede che c’è chi va a cercare info 😂
    Invece ho ancora il problema dello spam non stop in spagnolo che mi arriva ad ogni ora! Prima o poi vorrei contattare WP, è innocuo ma mi dà fastidio!

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.