Pomeriggio d’inverno

Ieri, due anni fa

Riessere giovani una notte di mezzo inverno… per cinque minuti, un
minuto… Il tempo di prendere a braccetto il vento e arrampicarsi fino a
una cara finestra… E qui baciare pioggia e labbra insieme, confondere
un perdifiato con un batticuore, esalare le sillabe d’un nome breve
entro un odore di gelsomino… Per cinque minuti, un minuto…

Gesualdo Bufalino, Bluff di parole, 1994

16 commenti

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.