Le locations dei miei romanzi

I miei romanzi gialli sono ambientati tutti in Italia e le locations sono inventate, basandomi sulle mie esperienze di vita quotidiana.

Monte Alto, dove vive Debora Nardi, non esiste, ma è la somma di tutti i paesi dei dintorni di dove abito: la Sabina romana.

Palombara Sabina. Dal web

Per i luoghi di Fil Vanz, avendo deciso che fosse un ex hacker ed ex imprenditore della cyber security, ho scelto che vivesse in un castello della campagna romana con annesso golf club. Per questa location ho pensato al castello di Laura Biagiotti, non molto distante da casa mia, che ha anche i campi da golf.

Il castello di Laura Biagiotti. Dal web

Per i romanzi d’amore ho pensato a località in paesi freddi e sono andata un po’ a caso. Per il primo ho deciso per la Svezia e ho pensato all’arcipelago di Stoccolma, dato che molti film e telefilm sono ambientati lì e sono posti piacevoli.

Ho cercato tramite Google Maps e usato anche Street view. L’arcipelago è grande e a un certo punto, anche tramite una ricerca per immagini, ho scelto l’isola di Vaxholm. Qui viene la parte interessante perché un luogo scelto a caso si è rivelato avere molti aspetti interessanti per arricchire la trama. Qui si svolge con grande partecipazione la festa di mezza estate, Midsommar, una delle feste più sentite dagli svedesi. Poiché l’isola è molto vicina e ben collegata a Stoccolma, i cittadini della capitale, vi si recano per i festeggiamenti. La festa coincide con la notte di San Giovanni in cui le giovani svedesi sperano di veder realizzato il loro sogno d’amore, adornando i capelli di corolle di fiori. E anche questo particolare è entrato nella mia storia.

Inoltre, ho potuto creare un personaggio misterioso e significativo nello svolgersi della presa di coscienza della protagonista grazie a delle figure tradizionali dei paesi scandinavi, dei guaritori dell’anima.

Insomma, il caso mi ha portato delle singolari condizioni per una storia con una certa originalità.

Il romanzo è Rinascere a Midsommar

Isola di Vaxholm – Arcipelago di Stoccolma.
Dal web
Festa di Midsommar sull’isola di Vaxholm. Il tradizionale albero della vita, simbolo d’amore e fertilità.

Il secondo romanzo d’amore l’ho ambientato in Alaska. Anche qui sono andata a caso e tramite Google Maps ho scelto Sitka, che poi è risultata essere una delle poche grandi città della nazione. È sul mare, come volevo, ha un lago interno chiamato il lago dei cigni, e ha una storia interessante perché è stata fondata dai russi, cosicché la mia protagonista è di origine russa. Vi si praticava la pesca del salmone e la sua lavorazione e vi vivono ancora i discendenti degli eschimesi, perciò uno dei protagonisti è un mezzo-sangue. Anche in questo caso l’ambientazione e la realtà sociale hanno influenzato la storia contribuendo all’originalità.

Una curiosità: a Sitka è stato ambientato un film con Sandra Bullock e Ryan Reynolds, Ricatto d’amore. Questo, però, me l’ha rivelato una mia lettrice.

Il romanzo è Natale con amore.

Sitka Alaska. Dal web

Infine, l’ultimo che sto scrivendo è ambientato a Bad Ischl, una località termale in Austria. Anche qui cercavo un posto in Europa dove fosse facile per un italiano esercitare la professione di medico. Ho letto che in Austria c’è da fare un esame.

Sempre a caso ho scelto Bad Ischl per poi scoprire che è una rinomata stazione termale dove passava le estati la famosa imperatrice Sissi e dove fu chiesta in moglie da Francesco Giuseppe. Anche in questo caso la location ha contribuito a conferire originalità alla storia. Infine una gita che ho fatto fare alla protagonista al parco nazionale della Baviera mi ha portato al Nido dell’aquila, il famoso rifugio di montagna di Hitler!

La Keiservilla. Bad Ischl in Austria. Dal web
Nido dell’aquila. Germania. Dal web

50 commenti

  1. Bello!
    Ritengo fondamentale “visualizzare” (o vedere, meglio ancora) le zone in cui si svolgono le vicende dei personaggi dei racconti/romanzi che scrivo, perciò è bello vedere che non sono il solo a usare questo sistema “iconografico” per gestire il tutto.

    🙂

    Piace a 1 persona

  2. Personalmente ho letto tutti i tuoi libri anzi, mi manca “Natale con amore” che provvederò prossimamente ad acquistare, e oltre alle trame che ho sempre apprezzato come tu sai, ho sempre trovato molto interessanti e ben dettagliate le loro ambientazioni. Ed è anche per questo che mi piace molto come autrice❣❣❣

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.