Liebster Award

Ringrazio il blogger Faber per avermi nominato per questo Award e per aver espresso parole di apprezzamento per il mio blog. Anche se non faccio a mia volta nomination, per me è un punto d’onore dare il mio contributo. Faber non ha formulato nuove domande come prevede l’Award, perciò rispondo alle stesse proposte a lui.

Riassumo le regole del premio:

1 Citare il blog che ti ha nominato

2 Ricordare le regole del premio

3 Rispondere alle domande che ti sono state poste

4 Nominare altri 5 -11 blogger

5 Porre 11 domande a cui dovranno rispondere

6 Avvisare i blogger nominati

Rispondo alle domande che mi sono state poste:

  • Qual è l’argomento preferito del tuo blog?

Il mio blog prende spunto e nome dal fatto che vivo da più di trent’anni in campagna e da questa traggo ispirazione per le mie foto di cui è pieno il mio spazio virtuale, ma non solo. Nel blog riporto aneddoti della mia vita, qualche riflessione e per un po’ è stata la palestra per i miei racconti che sono poi diventati il mio primo libro pubblicato in self-publishing.

  • Perchè il blogging è importante di questi tempi?

Per me è uno spazio dedicato principalmente a essere un’oasi personale. Di questi tempi, parlo della pandemia, lo è ancora di più.

  • Potevi cominciare prima a fare il blogger?

Il blog è arrivato al momento opportuno, in cui avevo poco da fare e dovevo ammortizzare delle delusioni. Non grossissime, perché ho fatto il callo alla pochezza di molte persone, ma comunque da scacciare quanto prima con pensieri positivi e fattivi.

  • Qual è il tuo libro preferito e perché?

Questa cosa l’ho già raccontata. Ho letto tantissimo fin da bambina, ma il libro che cito sempre è un libro che mi regalò mia zia Carmela dal titolo Violetta la timida di Giana Anguissola. La sua lettura mi aiutò a superare la mia timidezza.

  • Qual è la tua cucina preferita?

Sono molto difficile con il cibo e ne ho capito il motivo: ho un palato molto selettivo. La cucina che preferisco è soprattutto quella abruzzese, perché sono nata in Abruzzo, seguita da quella laziale, perché vivo nel Lazio da tantissimi anni.

  • Qual è la caratteristica che senti delle persone che hai vicino?

La condivisione di valori.

  • Perché la realizzazione personale è importante?

La realizzazione personale è condizione essenziale per esprimere se stessi. Tutti abbiamo diritto a questo e non significa fare grandi cose o guadagnare tanti soldi, ma semplicemente essere contenti e soddistatti di se stessi.

  • Di cosa sei grato?

Di essere giunta bene o male al punto in cui sono, di trovare sempre in me le risorse per rinascere, ogni volta un po’ come l’araba fenice.

  • Cosa ti dà ispirazione nello scrivere il tuo blog?

La vita di ogni giorno, le piccole cose.

  • Qual è il tuo motto?

Un motto romanesco: A chi tocca non s’ingrugna, che sta a significare fare buon viso a cattiva sorte.

  • Se potessi cambiare qualcosa, cosa sarebbe?

Una mia certa emotività e alcune scelte per quanto riguarda la salute.

Ognuno è invitato a partecipare, se vuole.

7 commenti

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.